venerdì 14 dicembre 2012

90 piccoli fiori per un refashion

Quando progettiamo un refashion possiamo permetterci di sognare in grande e soprattutto di osare!
Osare perchè il capo è magari vecchio, osare perchè possiamo creare quello che nei negozi non troviamo... Alessandra per questo cappotto "ereditato" voleva creassi qualcosa di unico e abbiamo ideato questa meraviglia di fiori! Sono circa 90 fiori di lana cotta viola e panno verde bottiglia! Non passerà inosservata!!! 

mercoledì 12 dicembre 2012

Da una t-shirt...una maglia mono-spalla ultima moda e senza cuciture!


Il Natale e le festività sono alle porte...quale occasione migliore per trasformare in meno di 20 minuti una T-shirt a maniche lunghe, che sicuramente abbiamo nel cassetto, in una maglia per le grandi occasioni? E vi dirò di più non vi serviranno neppure ago e filo, ma delle borchie, ultima moda 2012-2013. Spero vi piaccia!

Tutorial realizzato durante la puntata del 11/12/12 di Bingo in Famiglia - Canale 815 di Sky

Occorrente:
una t-shirt maniche lunghe  con scollo rotondo piuttosto aderente
un gessetto
un paio di forbici
un paio di forbicine appuntite
alcuni spilli
8 borchie circa

Procedimento: 
  1.  Prendiamo la nostra t-shirt e disegniamo con il gessetto una linea curva che inizia a lato dello scollo, proprio accanto all’orlo, e arriva sino sotto l’ascella opposta. Questa linea determinerà la parte di tessuto che andremo a tagliare via per avere la nostra maglia mono spalla.
  2. Con le forbici, prestando attenzione a prendere entrambi gli strati di stoffa tagliamo seguendo la linea curva appena disegnata: verrà dunque tagliato via lo scollo, una spalla e una manica.
  3. Recuperiamo dalla parte tagliata via la manica, tagliandola poco sotto l’ascella. Ci troviamo dunque con la nostra manica tubolare.
  4. Tagliamo via dalla manica l’orlo del polsino
  5. Tagliamo la manica seguendo la linea della cucitura verticale. Ci troveremo con un rettangolo.
  6. Tagliamo sempre nel senso della lunghezza il rettangolo in due parti. Queste parti andranno a formare la nostra rouche.  Cerchiamo di essere più precise e diritte possibili. Eliminiamo eventuali resti di cucitura precedenti.
  7. A questo punto abbiamo la maglia mono spalla e due rettangoli di stoffa.
  8. Andiamo a posizionare il primo rettangolo all’altezza della spalla, accomodandolo lungo la prima metà dello scollo, e distribuendo lungo esso alcune pieghe.  Procediamo con il secondo rettangolo che andrà dunque posizionato da metà dello scollo al lato opposto. Dovremmo avere all’incirca 8 pieghe.
  9. Fissiamo il tutto con gli spilli. A questo punto possiamo anche provare la maglia e vedere se è comoda o eventualmente è troppo larga. In tal caso regoliamo di conseguenza le pieghe e spostiamo gli spilli.
  10. Una volta che ci riteniamo soddisfatte del risultato e della distribuzione delle pieghe procediamo  inserendo le borchie.  Apriamo una parentesi sulle borchie: ne esistono di diversi tipi (ad esempio a  pressione  o a vite) e di conseguenza di diversi prezzi. Io ho trovato quelle a pressione semplici e tonde a partire da  0,15 €, quelle a vite a 0,70 €. Potete trovarle on-line, in merceria o nei negozi che vendono pelli.  Nel mio caso ho usato borchie a vite.
  11. Prendiamo le forbicine appuntite ed andiamo a creare un piccolo buco nel punto in cui vogliamo inserire la borchia. La borchia va inserita in posizione centrale rispetto alla rouche e deve prendere 3 strati di stoffa: quello della t-shirt  e i due strati della piega della rouche.  Non appena fatto il piccolo foro con le forbici procediamo inserendo la vite della borchia e avvitando la parte superiore.
  12. Procediamo così per tutte le 8 borchie. Possiamo ovviamente metterne un numero maggiore a nostro piacimento.
La nostra maglia mono spalla è terminata. Possiamo lasciare il bordo sulla schiena così come è, o se abbiamo la macchina da cucire ed un ago doppio procedere con un piccolo orlo.

sabato 8 dicembre 2012

Natale ai Giardini Luzzati

Dal 17 al 24 dicembre mi troverete ai Giardini Luzzati a Genova.
Questo è il ricchissimo programma che intratterrà grandi e piccini durante l'attesa del Natale!
Vi aspetto!!!!


Il tailleur parigino si sdrammatizza così

Talvolta mi capita di essere invitata dalle clienti a "visitare" il loro guardaroba alla scoperta di capi da rinnovare...e devo dire che tra tutti quest'ultimo è quello che mi è rimasto più impresso...un sogno...una cabina armadio...anzi molto ma molto di più!! Da questo armadio sono usciti due splendidi capi che giacevano nel cellophane da tempo! Vi presento il primo: un tailleur!
Acquistato una decina di anni fa a Parigi, una famosa firma, una linea molto rigorosa, il desiderio di indossare ancora quel capo ma ravvivato ...e questo è quello che ne ho fatto accordandomi con la proprietaria!  

giovedì 6 dicembre 2012

Refashion Tutorial: da t-shirt a collana

Ecco il mio primo tutorial "cartaceo"! Dopo le mie prime tre apparizioni a Bingo in Famiglia ho pensato di fare una cosa molto utile e mettere per iscritto i tutorial dei refashion che ho realizzato in diretta tv in modo tale che tutti possano accedervi e rivedere i passaggi che eventualmente sono andati persi. 
Buon divertimento! 

Realizzato nella puntata del 4/12/12 di Bingo in Famiglia - canale 815 di Sky.

La tecnica e l’idea non sono sicuramente nuove a chi già bazzica nel mondo della creatività, ma il concetto di riciclare vecchie t-shirt in questa maniera mi piace moltissimo e quindi vi descrivo il mio metodo per creare senza ago e filo una semplicissima collana.
Di t-shirt ne abbiamo i cassetti pieni. T-shirt comprate ai concerti, t-shirt promozionali con davanti o dietro loghi pubblicitari… prima le usiamo per andare a correre, poi per alcuni diventano pigiami e quando siamo stufe di vedere i nostri “uomini” (mio marito è uno di loro...)  andare a letto con la stessa maglietta logora, ecco, quello può essere il momento giusto per fare il nostro refashion.

Occorrente:
una t-shirt (la t-shirt deve essere senza cuciture laterali … sorprese vero?? Andate a verificare, moltissime, anzi, quasi tutte le t-shirt  non hanno di cuciture laterali ma solo sulle spalle e all’attaccatura delle maniche, nonché gli orli ovviamente)
un paio di forbici

Procedura:
  1.  Posizioniamo la t-shirt ben stesa sul tavolo. Iniziamo tagliando via il bordo inferiore con l’orlo, proprio sopra la cucitura. Questa parte non ci servirà.
  2. Ora iniziamo a tagliare tante strisce di circa un centimetro di spessore, parallelamente all’orlo che abbiamo appena tagliato via. Facciamo attenzione a prendere entrambi gli strati di stoffa. Cerchiamo di essere precise in modo che la striscia sia dello stesso spessore per tutta la sua lunghezza.
  3. Tagliamo tante strisce quanto più vogliamo che sia “ricca” e “spessa” la nostra collana.  10 o 15 sono più che sufficienti.
  4. Ci troveremo con tante circonferenze di t-shirt spesse un centimetro. A questo punto prendendo una striscia alla volta allunghiamole come se volessimo tirare un elastico. Questa manovra permetterà al tessuto di smagliarsi e quindi la striscia si allungherà e si arrotolerà su se stessa e otterremo la nostra fettuccia.
  5. Prendiamo tutte le strisce lasciandone da parte una soltanto. Tenendole con entrambe le mani posizioniamo ordinatamente le fettucce, disponiamole come a formare un "8" e pieghiamo a metà gli estremi, in pratica avremo una circonferenza formata da due giri di fettuccia come nell’immagine sopra.   
  6. Mantenendo con una mano ben fermo il doppio giro di fettuccia, con l’altra mano andiamo a recuperare la striscia di tessuto lasciata da parte e arrotoliamola attorno alla collana per legare saldamente tutte le strisce tra loro.  Durante questa operazione lasciamo che spunti sia l’inizio che la fine del  un pezzo di fettuccia, ci servirà per fermare il lavoro e realizzare il fiocco..
  7.  Prendendo i lembi che sporgono della fettuccia che abbiamo avvolto facciamo un bel nodino in modo che il lavoro sia ben fermo.

La collana è terminata.
Durante la prima fase potete ovviamente inserire perline, argentoni, charms e tutto quello che desiderate. Potete mantenere alcune fettucce lunghe ed altre più corte. Usare due o più t-shirt di colori differenti. Intrecciare le fettucce tra loro … Libero spazio alla vostra fantasia!

Il fiore:  
  1.  tagliamo da una manica due o tre piccoli rettangoli di tessuto.
  2. Allunghiamoli tirandone gli angoli in tutte le direzioni, in modo che anche questi si smaglino. Andranno a formare i nostri petali.
  3. Posizioniamo i rettangoli sopra al nodo fatto in precedenza sulla chiusura della collana e fissiamoli con un altro nodo. E apriamo e allarghiamo i petali.
Anche qui prima di chiudere il nodo possiamo inserire perle o charms argentati per dare vivacità alla collana.

IDEA in PIU':  E se eravamo proprio affezionati alla t-shirt? Magari sul davanti c’era una immagine che ci piaceva molto ma la t-shirt invece era proprio logora? Possiamo ritagliare l’immagine ed applicarla con la macchina da cucire ad una t-shirt nuova.

martedì 4 dicembre 2012

Winter Blue Gifts


Questo Natale ritornerò a respirare l'aria dei mercatini...ovvero quella magia che, diciamocelo, viene presto sostituita dal gelo che ti entra nelle ossa e che solo una cioccolata calda o un vin-brulè possono contrastare!
Qui una raccolta di creazioni nei toni del blu e ottanio di quello che potrete trovare sulle mie bancarelle: dal 17 al 24 dicembre mi trovate al Mercatino di Natale organizzato presso i Giardini Luzzati a Genova.  
Scaldacolli, spille, collane di lana ... e presto molto altro!





Il Cardigan..si fa bello in poche mosse...

Un cardigan con un bellissimo taglio si rinnova in poche mosse. 
La richiesta della cliente è quella di poterlo chiudere nella parte alta, non ha infatti bottoni.
Due nastrini ed una bella spilla...a volte basta proprio poco! ;)